Sabato, 17 Novembre 2018

Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano Piemontese

La prassi da seguire nel nostro Tribunale qualora le parti richiedano il processo breve, attese le decisioni prese dai Vescovi piemontesi nel gennaio 2016, viene qui di seguito esplicitata per favorire questa via processuale. Riteniamo che essa sia un tentativo coerente e in linea con il Motu proprio.

Il libello (domanda), deve essere indirizzato al Vescovo diocesano competente, ma è presentato al vicario giudiziale del TEIP, il quale vaglia le condizioni previste dal can. 1683. Così recitano le decisioni dei Vescovi piemontesi: “le domande del processo più breve, novità introdotta dal Motu Proprio, saranno inoltrate al Tribunale interdiocesano regionale e il Vicario giudiziale contatterà quanto prima il Vescovo competente a giudicare perché si attivi a norma del diritto”.

- Il vicario giudiziale designa l’istruttore e l’assessore della diocesi del Vescovo competente (laddove è possibile), perchè il Vescovo sia coadiuvato a norma dei canoni innovati 1685 e 1687 § 1 del C.I.C. e Art. 19 delle Regole Procedurali.

- L’istruttoria, tendenzialmente in un’unica sessione (laddove le parti e i testi possano garantire contestualmente la loro presenza) si svolge  nella diocesi del Vescovo competente con l'ausilio del Cancelliere/Notaio del TEIP e alla presenza del Difensore del vincolo del Tribunale interdiocesano.

- Istruttore ed assessore, con gli atti di causa, consegnano personalmente la relazione e le considerazioni volte a coadiuvare il Vescovo nella sua personale ed esclusiva decisione.

- Il Vescovo infine decide se consegnare personalmente la sentenza nel caso si sia pronunciato affermativamente.

- Al Tribunale interdiocesano spettano solo le relative notifiche, il decreto esecutorio compiuti i termini di legge e la richiesta di annotazione nei registri di matrimonio e battesimo delle parti.

Per un'informazione più completa del Vescovo come giudice nel processo più breve, rimandiamo a quanto è scritto sul nostro sito: http://terp.it/eventi/il-vescovo-giudice-nel-processo-brevior.